Storia

 

Già all’inizio del secolo scorso esistevano nella Val Passiria istituti di assistenza per persone anziane e bisognose, chiamati “case dei poveri”. Dopo la chiusura della Casa dei poveri di S. Leonardo, le persone anziane e bisognose furono accolte nella Casa di riposo di S. Martino. Quando fu constatato che la struttura non soddisfaceva più i requisiti igienici di legge, i tre comuni della valle e la comunità comprensoriale Burgraviato iniziarono a valutare se costruire una casa di riposo a S. Leonardo.

Nel 1980, l’architetto Paul Gamper fu incaricato di progettare una casa di riposo comprensoriale nell’attuale sede, sotto il convento delle suore dell’ordine teutonico. I lavori di costruzione iniziarono nel luglio 1983 e terminarono nel 1987. Il 1° gennaio 1988 si inaugurava l’attività della casa di riposo, intitolata a Santa Barbara.

Per la gestione della casa fu costituito un consorzio. Con il 1° gennaio 2002, l’azienda consorziale assumeva ufficialmente la gestione della Casa con i comuni associati di Moso, San Leonardo e San Martino. Il 22 ottobre 2008 i comuni affidavano la gestione e la direzione della Casa di riposo al Consorzio Servizi per Anziani Passiria.

Dal 01.01.2014, solo i comuni di Moso e San Leonardo sono membri del Consorzio Servizi per Anziani Passiria, responsabile della gestione della Casa di riposo Santa Barbara.

La Casa di riposo è oggi una struttura aperta, punto di incontro per anziani e giovani, e fa parte a pieno titolo della vita del comune. Per questo il Consorzio e l’amministrazione hanno previsto di avviare nei prossimi anni interventi seri di risanamento e ristrutturazione.

Back to top